Assist
Blog: Bellezza, Armonia

Il tuo Potenziale Umano
qui
è di casa

Blog nº32. I Blog sono numerati da 01 in avanti e si possono scegliere nella pagina con la lista.
Bellezza, Armonia, Equilibrio
span class="bbbbXX">Bellezza e Armonia per l'accesso al mondo dei pensieri.
(Riflessioni sulle strategie più avanzate nel campo del management suggerite dalla Business Revue di Harvard)



Come diventare un Professionista α (alfa).

Il Coach della Bellezza e dell'Armonia. que ti porta lievemente nel mondo grandioso e armonioso dei tuoi pensieri. Il Bello non è solo estetico; è una parola, un pensiero, un gesto, un’azione, un atteggiamento, l’ascoltare … ascoltare, il fare, il comprendere, il lavoro, la professione. L’Armonia non è solo per asceti; è un attimo di gioia, la nascita di un figlio, l’equilibrio dei sensi, lo scorrere del fiume, la luna con le cicale; l’Armonia è, sopra tutto e tutti, la condizione fisica essenziale, per il funzionamento della Mente. La Mente, si sa, è il nome che si da al processo fisico e chimico svolto dal cervello; un processo al quale partecipano tutti i sensi. È chiaro che qualsiasi alterazione fisica, qualsiasi distrazione, le emozioni, le interruzioni, le intrusioni di altri o della pubblicità, ma anche i suoni e i rumori, IMPEDISCONO lo svolgimento completo di quel processo. Ecco che, allora in questa era in cui il silenzio è impossibile, le distrazioni sono continue, e l’aria è piena zeppa di rumori, suoni e onde televisive, telefoniche e elettroniche – che per il cervello sono le più dannose – i cervelli di tutti funzionano male. Chiunque legga queste righe, farà un sorrisino, magari, è possibile, acconsentirà, ma penserà dentro di sé: “Io NO”. E, con questo, avrà sparso attorno a sé un numero infinito di barriere che gli impediranno di realizzare i suoi sogni, e di percepire, e di vedere la rimanente parte del mondo che sta attorno a lui; che è la più grande, che è quella in cui risiedono tutte quelle cose che gli permetterebbero di eliminare molte delle difficoltà – quante sono? – con le quali si deve confrontare ogni giorno; forse ogni momento: quella vita così difficile in famiglia, sul lavoro, quella insoddisfazione che gli rumina dentro, quell’amore non ricambiato o, ancor più spesso, che non c’è, quell’idea che non vien fuori; e ancora: quella carriera che non va avanti, quei colleghi che passano davanti, quel lavoro così mal pagato, quegli amici che hanno lavori ben remunerati, quelle donne, ragazze, che non ci stanno. Eppure basterebbe poco. Basterebbe capire il problema. Basterebbe rendersi concretamente conto che un cervello non ben rilassato, non nutrito, continuamente, disturbato da sollecitazioni esterne – radio, TV, rumori, ecc. – rimane impedito a rendere quello che potrebbe e che tu desideri; l’uomo usa il 5% del suo potenziale. Pensa cosa potresti fare, ottenere, raggiungere, con solo un piccola percentuale in più; pensa quanto potenziale c’è in te! che è lì, tutto trascurato, tutto perso ( per sempre).
Certo, siamo alle solite, da soli è molto più difficile.

O puoi approfondire liberamente in: now@coach.ws